Crea sito

Specie allevate

  • Ara Choloroptera ( Ara ali verdi )
  • Ara Ararauna
  • Ara Nobilis
  • Ara Severa
  • Amazzone Fronte Gialla
  • Amazzone Ventralis
  • Amazzone Fronte Blu
  • Amazzone Oratrix Magna
  • Amazzone Autumnalis Messicana
  • Cenerino
  • Cacatua Roseicapilla
  • Cacatua Leadbeatery
  • Conuro del Sole
  • Conuro Testa Nera
  • Conuro Testa Blu
  • Conuro della Patagonia
  • Parrocchetto Monaco
  • Parrocchetto Grande Alessandrino
  • Pappagallo del Senegal

ARA CHOLOROPTERA ( ARA ALI VERDI )

allevamentosofia4581000358 ESCAPE='HTML'

L’ Ara ali verdi, ha la testa rossa e la tipica zona a pelle nuda bianca. Quindi sia la testa, il collo e anche tutto il corpo ha il colore dominante il rosso, mentre le ali sono di colore verde e blu, l’effetto ad ala aperta è di tre strisce sovrapposte, una rossa, una verde e una più ampia blu. I due sessi non presentano alcun dimorfismo, la voce è molto potente, vive nelle foreste tropicali di pianura e collina del sud america; panama, Colombia, Venezuela, Mato grosso in Brasile, in Paraguay, in Bolivia, e in Argentina. E’ l’ ara più grande al mondo con i suoi 90cm seconda sola all’ ara Giacinto

E’ un ottimo animale da compagnia ed è un buon parlatore.

ARA NOBILIS

allevamentosofia37 ESCAPE='HTML'

L'ara spallerosse, lunga 30 cm, è la più piccola del genere ara. Come tutte le are, ha una lunga coda sottile ed una grossa testa. Il corpo è ricoperto da penne di color verde splendente, ma sulla testa, proprio sopra il becco, vi sono delle penne color blu scuro. Le ali e la coda sono verde luminoso sul viso maggiore e verde oliva su quella minore. I contorni esterni delle ali, principalmente quelli della faccia inferiore, sono rosse. Gli occhi sono arancioni e la pelle in giro ad essi, sprovvista di piume, peculiare come quella delle are più grandi, è bianca. Questa area di pelle nuda, però, rispetto a quella della maggior parte delle are più grandi, è più piccola in proporzione alla testa. La riproduzione dell'ara Nobilis, costruisce il nido nelle incavature degli alberi, comunemente ogni covata è composta da tre o quattro uova. La femmina le cova per 24-26 giorni; i giovani si involano a circa 50 giorni dopo la schiusa...................................

ARA SEVERA

allevamento sofia 02154200 ESCAPE='HTML'

L' Ara Severa, presenta un piumaggio di base verde, con evidente colorazione color nocciola sulla fronte e sulla testa delle sfumature bluastre. Vive nelle foreste tropicali la sua dieta comprende i frutti tipici di quelle zone, la stagione riproduttica va da dicemdre  a giugno dipende dalle zone di provenienza Colombia, Panama e nella Guyana, Venezuela, Perù, Bolivia e Brasile.La sua grandezzavaria tra i 40 cm e i 50 cmcon una forma affusolata e selvaggia è la specie del genere di Ara più piccola.

ARA ARARAUNA

 ESCAPE='HTML'

L' Ara Ararauna o semplicemente l' Ara Blue Gialla, è una delle are più belle per forma e colori, longevo e robusto. E' l ara che si adatta meglio alla riproduzione in cattività, la sua taglia varia dai 75cm fino 90cm grazie alla lunga coda. La testa grande e più massiccia nei maschi con fronte verde che sfuma in azzurroblu verso il capo e la nuca, le rendini e le guance sono di pelle nuda bianca con leggere striature di piume nere, più accentuate in prossimità degli occhi, evidente il nero del sottogola. Il suo areale Venezuela nelle zone del Suriname le quali sono le più grandi come statura e corporatura possono raggiungere anche il metro di lunghezza con la sua coda. , Colombia , Brasile.Il perido di cova varia leggermente dipende dalla zona di diffusione e va da dicembre ad aprile. La femmina depone due o tre uova che cova per 26 giorni, i piccoli escono dal nido dopo circa 14 settimane e rimaranno per altrettante settimane con i genitori prima di essere completamente autonomi.

CENERINO

allevamentosofia31 ESCAPE='HTML'

Il Pappagallo cenerino (Psittacus erithacus ) è un pappagallo di medie dimensioni del genere Psittacus, originario del continente africano. Il suo nome deriva dal proprio colore grigio cenere, con punte di bianco e una coda che può essere rossa o marrone a seconda della sottospecie. I cenerini, come tutti i pappagalli, sono zigodattili, avendo 4 dita per zampa (due anteriori e due posteriori). Il loro regime alimentare è composto prevalentemente di semi e frutti, con l’aggiunta di verdure, ma anche di qualche insetto particolarmente durante il periodo della riproduzione. I Cenerini cresciuti in cattività in generale sono degli eccezionali animali da compagnia e tendono ad affezionarsi morbosamente al padrone. I proprietari spesso parlano della relazione che hanno con il loro cenerino che è come "avere un bambino di cinque anni". Sono comunemente apprezzati come ottimi imitatori tra tutti i pappagalli.
I Cenerini catturati in natura hanno necessità di tempo e cure per adattarsi al contatto umano, e tendono a ringhiare. Ognuno che desideria prendere un Cenerino come animale domestico dovrebbe tenere in considerazione che tendono ad annoiarsi facilmente a meno che non abbiano a distribuzione dei giochi interessanti e una ricorrente interscambiabilità con i proprietari. L'aspettativa di vita di un cenerino va dai 40 ai 60 anni e anche più, se tenuto in condizioni ideali.
 

PAPPAGALLO DEL SENEGAL

allevamentosofia ESCAPE='HTML'

Il Pappagallo del Senegal è proveniente dall'Africa, le parti minori gialle e maggiori verdi, testa grigia, collo e calze verdi, becco grigio e iride gialla. Il maschio ha il sottocoda giallo acceso al contrario la femmina verde.Il periodo riproduttivo va da settembre a novembre e coincide con le grandi piogge. il nido abitualmente è preparato nell’ incavatura di un grande Baobad, dove la femmina depone 2/3 uova che cova per 28 giorni. Gli immaturi si involano a circa 9 settimane di età.

PARROCCHETTO MONACO

allevamentosofia31 ESCAPE='HTML'

Agile e affusolato, dalla colorazione generale verde chiaro, con fronte, guance e petto grigio chiaro, ventre giallognolo sfumato in verde; remiganti e timoniere blu. Con l'uccello in volo si nota in maggior misura il blu della coda e della parte minore dell'ala. Ha becco bruno, iride marrone e zampe grigie. La dimensione si aggira attorno ai 29 cm. È proveniente da un ampio territorio della parte sud-orientale del Sudamerica, che include l’Argentina, Paraguay, Uruguay, Bolivia e Brasile, dove è spesso cacciato come uccello dannoso alle coltivazioni, sebbene è ancora molto comune. Vi sono colonie di questi uccelli, fuggiti alla cattività e perfettamente ambientatisi  negli Stati Uniti e in Europa: una colonia di pregevole grandezza è identificata all’interno della città di New York. In Italia vi sono differenti grandi città tra cui Roma che hanno nei parchi o nei viali bande di parrocchetti monaci di 25-45 individui. In cattività è diffusissimo e si riproduce con semplicità e se non fosse così rumoroso la sua diffusione sarebbe ancora maggiore dato che si tratta di un pappagallo docile e giocherellone.

CONURO DEL SOLE

allevamentosofia ESCAPE='HTML'

La specie per ora è ben radicata e diffusa in natura e non sembra correre rischi imminenti. Sconosciuta in Europa fino al 1971, da allora è allevata e riprodotta con profitto.Il suo nome comune dice già molto per quanto riguarda la sua colorazione: mantello generale giallo oro, copritrici primarie e secondarie verdi, remiganti verdi con punta blu, coda verde blu, sfumature aranciate nella zona ventrale e ai lati del becco. Evidenzia un anello perioftalmico nero come il becco e le zampe; l'iride è marrone. Ha dimensione intorno ai 30 cm. I piccoli hanno una colorazione sfumata giallo-verde con evidenti segni arancio su petto e faccia. Abita in un ampio areale del Sudamerica: le Guyane, la parte sud-orientale del Venezuela e le regioni brasiliane del nord Amapá, Pará e Amazonas.

CONURO TESTA NERA

allevamentosofia ESCAPE='HTML'

Colorazione generale verde, maschera facciale nera, a volte con sfumature rosse a limitarla, che arriva a rivestire l'occhio, bordato da un anello di pelle nuda chiara e con iride marrone; ha dimensione intorno ai 30 cm con coda che copre circa la metà della taglia. Mostra petto azzurro, groppone giallastro, calze rosse, remiganti e timoniere blu. La coda e le ali, viste dal basso, con l'uccello in volo, sono nere lucenti; il becco è nero e le zampe rosate. I giovani  sono similari ai maturi ma hanno minore azzurro sul petto e coda più corta. Vive nelle savane e nelle foreste aperte, principalmente quelle ricche di palme, fino a 800 metri di quota. Si riunisce in genere in piccoli stormi di una quindicina di esemplari che si muovono alla ricerca di cibo. Nidifica in novembre; la femmina depone nella incavatura di un albero 4-5 uova che vengono incubate per 26 giorni; gli immaturi lasciano il nido a circa 8 settimane di vita. Sembra che nidifichi sia in coppia sia in piccole colonie familiari e che la preparazione del nido sia allestita dall'intera famiglia che esplora diverse incavature prima di decidere dove fermarsi.

CONURO TESTA BLU

allevamentosofia36 ESCAPE='HTML'

La colorazione base è verde, più vigoroso nelle parti sovrastanti, più sfumato in quelle sottostanti. Il colore blu è presente sulla faccia in modo più o meno sviluppato secondo l'età e la sottospecie. È presente un anello perioftalmico nudo di un colore bianco; la parte sovrastante del becco marroncino con punta nera, parte sottostante nera. Le zampe sono rosate. A volte sono presenti riflessi bluastri sul petto. La dimensione è intorno ai 37 cm inclusa la coda, di media lunghezza, con penne sfumate in rossiccio, visibili specialmente quando l'uccello è in volo. Gli immaturi esibiscono il blu solo sulla fronte e in parte sulla corona .Vive nelle foreste marginali, le savane aride con boscaglie sparse e le savane erbose. Si riunisce in gruppi anche numerosi che compiono piccole migrazioni locali stagionali, alla ricerca di alimenti. Nidifica nelle incavature degli alberi a partire da dicembre. La femmina depone 2-5 uova che vengono covate per 25 giorni gli immaturi si involano attorno alle 8 settimane di vita.

CONURO DELLA PATAGONIA

allevamento sofia20540122 ESCAPE='HTML'

Il Conuro della Patagonia, ha una colorazione generale verde oliva, anello perioftalmico bianco, remigranti blu,addome, ventre e groppone gialli, macchia rossa sul petto, calzoni rossi, becco nero e iride biancastra. Ha una dimensione di circa 45 cm, vive in Cile Argentina sono le due popolazioi più numerose. Il nido viene scavato su un dirupo sabbioso in riva al mare o sulle sponde di un fiume.

AMAZZONE FRONTE BLU

allevamentosofia ESCAPE='HTML'

Di dimensione maggiore alla media con i suoi 37 cm, ha colorazione base verde. La testa presenta una mascherina facciale azzurra molto marcata sulla fronte. La zona intorno all'occhio, il sottogola e la gola sono di un bel giallo carico. Le ali presentano spalle rosse e specchio alare rosso alla base delle prime 5 remiganti secondarie; le remiganti primarie sono viola-blu. La coda è verde sfumata in giallo. L'occhio presenta un'iride arancione con anello perioftalmico chiaro. Il becco è grigio scuro con cera scura e narici non evidentissime perché lievemente nascoste da filopiuma scura. Le zampe sono grigie. Gli immaturi si presentano somiglianti agli adulti ma i colori peculiari facciali sono quasi assenti o sfumati e l'iride è castana.L'Amazona aestiva aestiva, quella descritta, viene chiamata «amazzone fronteblu del Brasile» perché il suo areale è circoscritto alla parte orientale e sud-orientale di quel Paese, principalmente nell’ area del Rio Grande do Sul e del Mato Grosso.
L'Amazona aestiva xanthopteryx, chiamata anche «amazzone fronteblu del Paraguay», si distingue dalla sottospecie nominale per la presenza sulla spalla di una colorazione gialla che si accavalla a quella rossa (in alcuni uccelli il giallo si sostituisce interamente al rosso). Questa sottospecie è diffusa in una vasta zona che va dalle regioni a nord e a est della Bolivia al sud-est del Mato Grosso, fino all'Argentina del nord, transitando per il sud del Paraguay (che le dà il nome comune) dove la popolazione è numericamente molto abbondante.
 

AMAZZONE FRONTE GIALLA

allevamentosofia55 ESCAPE='HTML'

Le Amazzoni fronte gialla sono Amazzoni verdi per gran parte della propria corporatura  grande e massiccia con l'intera testa colorata da piume gialle che si estendono giù fino alle spalle nei soggetti adulti. Il becco è di un colore rosa unghia. Sulle spalle presenta delle piume di colore rosso vivo. Le penne primarie e secondarie sono verdi con le punte blu. Le piume della coda sono verdi con le punte verdi giallastre. La zona esterna della coda presenta delle piume rosse, mentre le ultime piumette della coscia sono gialle. L'amazzone fronte gialla è presumibilmente il più comune e noto fra tutte le  Amazzoni.
Sono uccelli intelligenti e intuitivi e moderatamente facili da maneggiare. Sono ben noti per la loro abilità nel parlare. L'amazzone fronte gialla può quasi sicuramente vivere fino a 50 - 60 anni o più. Ma si conoscono esemplari che hanno superato di molto questa età.
 

AMAZZONE ORATRIX MAGNA

 ESCAPE='HTML'

L' Amazzone Oratrix Magna, si caratterizza dalla doppia testa gialla, questa è la più straordinaria delle specie di amazzoni dalla testa gialla. Il giallo della testa si estende dalla nuca fino a tutto il collo fino ad arrivare al petto in alcuni esemplari. Le ali sono caratterizzate dal rosso intenso sulla punta della curvatura. Comunque il giallo della testa aumenta la sua estenzione e intensità con il passare dell'età fino alla piena maturità. Orginario della Costa del Pacifico e del Messico e del sud-America.

AMAZZONE VENTRALIS

 ESCAPE='HTML'

L’amazzone si presenta con i suoi circa 30cm di taglia e un aspetto più sottile della maggior parte delle amazzoni, presenta un manto di piume generalmente verde con evidenti segni rosso scuro sulla zona ventrale. E’ molto simile all’amazzone di Cuba rispetto la quale è leggermente più piccola e anche meno colorata.La testa ha fronte bianca fino all'occhio, dove il bianco del piumaggio si densa con quello dell'anello perioftalmico, e un evidente riflesso nero sul verde delle piume nella zona periauricolare. Il becco è in parte avorio. Le zampe sono di colore grigio rosato. Ha il margine dell'ala e delle remiganti blu. L'occhio è marrone, con anello perioftalmico bianco.La sua distribuzione è sull’isola Hispaniola, da cui alcuni né danno il nome comune, e poi si estende anche su alcune isole minori che si affacciano sull’oceano Atlantico. In cattività è molto rara.

AMAZZONE AUTUMNALIS MESSICANA

allevamento sofia 02135945 ESCAPE='HTML'

L' Amazzone Autumnalis, ha una dimensione di circa 35cm, il colore prevalente è il verde, anello perioftalmico bianco, redini rosse, vertice e nuca azzurri, macchia gialla sotto l'occhio. Esistono due popolazioni degne di nota e separate geograficamente: una vive in centro America e l'altra nelle zone del Messico che arrivano fino al Venezuela. Si nutre di frutta del luogo e semi.

CACATUA LEADBEATERY

 ESCAPE='HTML'

La sua distribuzione è nelle praterie e nelle foreste aride al centro dell'Australia. La sua colorazione del piumaggio varia dal rosa al bianco su tutto il corpo. La faccia, il collo, il petto e la parte superiore del ventre sono rosa. Le penne del ciuffo sono rosse e gialle alla base e bianche all'estremità. Gli occhi sono neri, circondati da una zona di pelle bianca, il becco è di color corno, sormontato da una piccola fascia di piume rosa acceso e le zampe grigie. La sua taglia è di circa 35-40cm, le coppie si riproducono abbastanza bene in cattività, le femmine depongono 2 o 4 uova che covano per 28 gg, i poiccoli lasceranno il nido a circa 2 mesi di vita.

CACATUA ROSEICAPILLA

 ESCAPE='HTML'

    IL Cacatua Roseicapilla, è un pappagallo molto affascinante per il colore del piumaggio prevalentemente rosa e per il suo atteggiamento molto tranquillo. La sua dimensione si aggira intorno ai 35-36 cm e il suo peso intorno ai 330-350 grammi. Non presenta dimorfismo sessuale evidente, anche se un occhio attento quando i soggetti sono adulti  può notare delle differenze tra i sessi nell'iride degli occhi. Gli immaturi hanno un piumaggio simile agli adulti, ma con la colorazione più sbiadita sia del rosa sia nel griggio. E' un tipico uccello delle savane secche dell' Australia, ogni coppia nidifica in un tronco cavo, la femmina depone dalle tre alle sei uova, l'incubazione dura circa 25 giorni e il maschio dà il cambio alla femmina per tenere le uova protette, ogni volta che questa si assenta dalla cova. I piccoli lasciono il nido a circa sei settimane, ma rimarranno dipendenti dei propri genitori per circa altre cinque settimane.

    PARROCCHETTO GRANDE ALESSANDRINO

    Il Parrocchetto Grande Alessandrino è imponente, sia per la taglia attorno ai 58cm circa, dovuto in gran parte alla sua lunga coda, sia per il suo becco. Il colore del piumaggio è verde, con sfumature di azzuro sulla lunga coda, sulla spalla segno evidente rossiccio. Presenta un evidente dimorfismo sessuale: il maschio ha un vistoso collare nero, la femmina non ha tracce di questa colorazione. I soggetti immaturi sono simili alla femmina.